Dove ti fa male?

Seleziona il punto del corpo che ti fa male e scopri tutti i sintomi, le cause e i rimedi per il dolore.

Torna Indietro
Mal di denti
  • Sintomi
    Il mal di denti si presenta prima di tutto con un dolore di varia natura associato a un singolo dente o a una zona dell’arcata dentale. Questo dolore può anche diffondersi verso le gengive, verso la guancia o addirittura “contagiare” altre aree del corpo.
  • Cause
    La maggior parte dei problemi ai denti è causata da infezioni e infiammazioni del cavo orale.
    Tra queste, si possono riscontrare...
  • Consigli
    Rivolgersi al dentista è il primo passo per rimediare al mal di denti. 
    Si può fare molto, però, a livello di prevenzione. Soprattutto, per il fatto che la maggior parte delle infezioni all’interno del cavo orale sono causate da una scarsa o non corretta igiene dentale.
Dolori muscolari
  • Sintomi
    Siccome i dolori muscolari sono causati da infiammazione, microtraumi o lesioni, l’entità e la modalità in cui il dolore si presenta variano a seconda della causa e della gravità della lesione. Il sintomo principale è un dolore che può andare dall’indolenzimento fino alla fitta intensa.
  • Cause
    Le cause più frequenti di dolore muscolare sono:
    • infiammazione muscolare;
    • stiramento muscolare;
    • strappo muscolare.
  • Consigli
    Esistono alcuni accorgimenti per evitare i traumi muscolari o ridurne il rischio...
Mal di schiena
  • Sintomi
    La schiena viene coinvolta nella maggior parte dei movimenti che facciamo durante la giornata e anche mentre dormiamo. Si tratta quindi di una zona sottoposta a costanti sforzi e che può soffrire di traumi e infiammazioni dando origine a mal di schiena a volte molto dolorosi. I più frequenti sono...
  • Cause
    Si tratta di un disturbo sempre più frequente nella società moderna, che ci ha abituati a uno stile di vita spesso poco salutare, caratterizzato dalla sedentarietà, dalla scarsa attività fisica, dalle posture errate che manteniamo quando siamo seduti a una scrivania o a tavola e quando utilizziamo il computer, lo smartphone o il tablet.
  • Consigli
Dolori mestruali
  • Sintomi
    Durante il ciclo mestruale, ogni donna si trova ad affrontare una serie di disturbi, variabili in tipologia e intensità da persona a persona, tra i quali si possono riscontrare....
  • Cause
    Un disturbo che le donne fertili affrontano ogni mese e che, a volte, può essere accompagnato da forti dolori e altri sintomi.
    A partire dalla pubertà e fino alla menopausa, le donne si confrontano ogni mese con i disagi provocati dalle mestruazioni.
  • Consigli
    Siccome i dolori mestruali accompagnano le donne sin dalla preistoria, esistono molte convinzioni e alcune credenze riguardo quelli che possono essere i rimedi per controllare i sintomi mestruali.
    È bene precisare che ogni donna reagisce diversamente alle mestruazioni e al dolore in generale e, quindi, ognuna può trovare quali accorgimenti funzionano meglio per lei.
Dolori osteoarticolari
  • Sintomi
    I dolori osteoarticolari possono essere di diversa natura e si possono presentare con sintomi vari a diversi tra loro. L’elemento in comune è il dolore che può essere localizzato o diffuso, più o meno intenso e che, in genere, si aggrava se si sforza l’articolazione sofferente. 
  • Cause
    Le cause dei dolori articolari possono essere di 3 tipi...
  • Consigli
    Adottare alcune buone abitudini può essere considerato uno strumento di prevenzione dei rischi di incorrere in disturbi articolari, perché permette al corpo di essere più efficiente nel proteggere le aree delicate, come le articolazioni, e a reagire prontamente ai traumi.
Cefalea
  • Sintomi
    La cefalea si presenta in tante forme: ognuno di noi la soffre con intensità diversa, non solo a seconda della tipologia di cefalea, ma anche della propria soglia di dolore e del modo in cui il nostro corpo reagisce.


  • Cause
    Se le cause delle cefalee secondarie sono da ricercarsi in altri disturbi o patologie che le provocano, la causa di ogni tipologia di cefalea primaria è spesso sconosciuta, perché il mal di testa non rappresenta un effetto, ma è il disturbo vero e proprio.
  • Consigli
    La cefalea si presenta sotto diverse forme, allo stesso modo esistono diversi rimedi. Per questo motivo, quando soffriamo di mal di testa, la prima cosa da fare è individuare la tipologia di cefalea da trattare.
Emicrania
  • Sintomi
    La sensibilità e la reazione all’emicrania di ognuno di noi è personale e, per quanto si possano osservare elementi comuni, ogni individuo reagisce diversamente. Di conseguenza, anche i sintomi possono differire per intensità, durata, ordine e per la modalità con cui si presentano.
  • Cause
    Quali siano le cause dell’emicrania non è ancora stato definitivamente stabilito. Esistono molte teorie basate sull’osservazione del disturbo e dei suoi sintomi. Vengono considerate attendibili diverse concezioni, alcune legate a una possibile origine neurologica, altre a una causa vascolare, altre ancora a una familiarità o un’ereditarietà dell’emicrania.
  • Consigli
    L’emicrania è uno dei disturbi più diffusi tra le persone: si dice che colpisca 1 persona su 10 in tutto il mondo e buona parte di chi ne soffre non è in grado di lavorare o svolgere le consuete mansioni quotidiane durante gli attacchi. Trovare dei rimedi efficaci è quindi fondamentale.
Dolori cervicali
  • Sintomi
    I sintomi che portano a identificare una cervicalgia, un’artrosi cervicale e, più in generale, i dolori cervicali possono essere di diverso tipo e di diversa entità e possono variare a seconda dell’individuo e delle cause che hanno provocato questo disturbo.
  • Cause
    Le cause della cervicalgia e dei dolori cervicali possono essere diverse e di varia natura. La cosa migliore da fare, se riteniamo di essere affetti da cervicale, è rivolgerci al nostro medico, che saprà diagnosticare con certezza il tipo di disturbo di cui soffriamo e quale può essere il miglior trattamento.
  • Consigli
    Per il trattamento dei dolori cervicali, specialmente se durano a lungo e non si risolvono da soli in pochi giorni, è sempre bene consultare il proprio medico, che potrà prescrivere degli esami per approfondire il problema.